Search

Intervista a Michele Manara di Ecoline Wash

Intervista a Michele Manara di Ecoline Wash
Interviste News Franchising

Intervista a Michele Manara di Ecoline Wash per la Rubrica "La passione per il buon Franchising".

L’intervista è condotta direttamente da Pasquale Olandese, ceo di Impresa Franchising e Marketing Trainer.

Per la Rubrica “La Passione per il buon Franchising” oggi ho il piacere di condividere questo incontro con Michele Manara, l’imprenditore che in Italia ha coniugato in maniera, oserei dire, eccellente, il vapore con il business in franchising, ed in particolare, ha sviluppato l’opportunità di Ecoline Wash fino a portarla in oltre 120 città in tutto il mondo.

Con questa premessa ci aspettiamo degli ottimi consigli Michele, in quanto, come ben sai, questa Rubrica ha il focus principale sulla condivisione, quella stessa condivisione che permette a qualsiasi imprenditore di poter supportare sviluppo dei propri sogni imprenditoriali, anche attraverso le esperienze dirette di chi fa “bene” nell’impresa, e nel nostro caso nel Franchising.

Allora possiamo partire, e ti ringrazio di aver accettato questo momento, utile e di sicuro interesse per chi si sta “affacciando” al mondo del franchising.

http://www.impresafranchising.it/wp-content/uploads/spunta.pngTi ringrazio per la considerazione e per aver associato alla mia figura l’immagine dell’imprenditore che crede nel proprio business e decide di svilupparlo attraverso la formula del Franchising. Offrire ad altri imprenditori la possibilità di portare avanti con successo la propria idea è per me fonte di grande motivazione e spinta ad un continuo miglioramento.

Si parla del buon Franchising: come tradurre al meglio questa tua esperienza in un vantaggio competitivo per chi vuole entrare nel mondo del franchising come affiliato, ovvero cosa deve assolutamente considerare un potenziale affiliato in fase di valutazione di un brand?

http://www.impresafranchising.it/wp-content/uploads/spunta.pngDeve condividerne i valori, gli obiettivi e la metodologia con cui opera. Nella delicata fase di valutazione l’affiliato deve immaginarsi proiettato nella futura attività e sentirsi a proprio agio rivestendo quel ruolo per quella determinata azienda. Per una decisione più consapevole è utile raccogliere tutte le informazioni necessarie, porsi delle domande, esigere delle risposte e prepararsi ad affrontare eventuali problematiche. L’affiliato, e mi riferisco a qualsiasi affiliato, non solo connesso alla mia attività, non è un semplice lavoratore ma un vero e proprio imprenditore e questa è una considerazione che deve essere fatta prima di decidere se far parte di un qualsiasi franchising.

In fase di valutazione, un futuro imprenditore, oltre all’investimento deve possedere, quello che mi piace definire il Kit del “buon imprenditore”: se ci fosse questo kit ideale per la startup, che cosa ci vedresti al suo interno?

http://www.impresafranchising.it/wp-content/uploads/spunta.pngDeterminazione, perseveranza, orientamento al cliente, positività, capacità di problem solving. Intraprendere una nuova attività necessita di grandi doti imprenditoriali e non tutti le possiedono. Il franchising offre gli strumenti per intraprendere l’attività ma poi sta all’affiliato portare avanti il proprio business e per farlo nel migliore dei modi deve possedere, a mio avviso, le qualità appena elencate.

Entra nei panni di un potenziale affiliando, ovvero la persona che sta valutando di aprire un’negozio o un’attività in franchising, Michele, secondo te, quali sono le domande principali da rivolgere al franchisor per valutare con attenzione quell’opportunità?

http://www.impresafranchising.it/wp-content/uploads/spunta.pngSe fossi un potenziale affiliato inizierei col pormi domande su come è nata l’azienda e su come si è sviluppata nel tempo per capirne le origini e i progressi. Mi piacerebbe avere un riscontro sulle esperienze dei miei eventuali colleghi per capire come hanno intrapreso l’attività, come si sono approcciati con i clienti e quali sono state le difficoltà incontrate. Vorrei che mi fosse chiaro, fin da subito, che cosa comprende il pacchetto affiliazione, quali sono gli obblighi verso la Casa Madre e in che cosa concretamente la Casa Madre mi può supportare.

Parliamo di Ecoline Wash e della possibilità di aprire un’attività di autolavaggio a vapore a domicilio. Un successo ed un’apertura dopo l’altra, nonostante ci siano ormai diversi autolavaggi nelle nostre città, con costi molto accessibili. Come si spiega allora il successo del brand Ecoline Wash in tutto il mondo?

http://www.impresafranchising.it/wp-content/uploads/spunta.pngNon ritengo che il classico autolavaggio sia un diretto concorrente del mio business. Le logiche sono diverse, la clientela è diversa. Se le mie esigenze come cliente sono un risparmio di tempo, un servizio professionale i cui benefici perdurano nel tempo e un impatto ambientale ridotto al mimino allora Ecoline Wash risponde alle mie necessità.

L’auto mi viene lavata direttamente a casa/in ufficio e grazie al potere igienizzante del vapore il livello di pulizia che ottengo è ottimo. L’affiliato Ecoline Wash è colui che ha percepito questa differenza sostanziale e ha deciso di cavalcare l’onda dell’innovazione.

Ha scelto non di aprire un ‘punto vendita’ ma di investire in un’attività ‘itinerante’ che segue il cliente e lo raggiunge. Due forme di business completamente diverse. Ecoline Wash si è diffuso e continua a diffondersi perché ha individuato un posizionamento sul mercato differente dal classico autolavaggio, creandosi un proprio target di riferimento, costituito anche da coloro che abitualmente non riuscivano a provvedere alla pulizia della propria auto.

Quest’idea di business ha attirato molti aspiranti imprenditori che hanno percepito il potenziale dell’attività e hanno deciso di farla propria.

Lo abbiamo detto più volte durante questa intervista, Ecoline Wash ha raggiunto obiettivi importanti in termini di presenza territoriale e in termini di professionalità, voi stessi costruite e manutenete le apparecchiature con il quale lavorano i vostri stessi affiliati, e vi confrontate con il mercato continuamente, per essere sempre molto apprezzati dai vostri clienti. Ma di fondo, cosa rende forte e solido il successo di un brand come quello di Ecoline Wash?

http://www.impresafranchising.it/wp-content/uploads/spunta.pngSicuramente occorre partire dall’esperienza acquisita nella produzione e commercializzazione della macchina a vapore che permette di offrire sia all’affiliato che la utilizza sia al cliente che ne trae beneficio un ottimo prodotto.

Ma la macchina da sola non basta: occorre inserirla all’interno di un contesto che valorizzi la sua fruizione. Ed ecco che entra in scena l’innovazione, che mettiamo a disposizione sia dell’affiliato che del cliente.

Da un punto di vista tecnico attraverso una strumentazione che massimizza l’utilizzo delle risorse ambientali: EcoRack (batteria che alimenta la macchina a vapore) ed EcoSun, un sistema fotovoltaico con pannelli in grado di fornire energia all’attrezzatura. Da un punto di vista pratico attraverso strumenti che semplificano la prenotazione del servizio per il cliente e la gestione del calendario per l’affiliato: sito web ben strutturato ed App. Quindi, per rispondere alla tua domanda: esperienza consolidata ed innovazione. Unitamente ai plus del servizio offerto alla clientela di cui ti parlavo prima: risparmio di tempo e pulizia approfondita e durevole.

Michele hai mantenuto fede all’introduzione dell’intervista, ovvero, contribuire con la tua esperienza diretta al successo dei futuri o neo imprenditoriali nel franchising. E sono certo che i nostri lettori grazie a te hanno acquisito un ulteriore plus in più, per poter comprendere meglio l’opportunità del franchising. E nel ringraziarti per questo incontro, mi auguro di ritrovarci quanto prima nella nostra Rubrica “La passione per il buon franchising”, per tornare a parlare di come sia fattibile fare impresa in franchising in modo serio e proficuo.

http://www.impresafranchising.it/wp-content/uploads/spunta.pngGrazie a voi per avermi offerto la possibilità di condividere la mia esperienza con i vostri lettori. È stato un piacere ed un onore potervi presentare questo progetto. Mi auguro che la mia esperienza possa essere d’aiuto a chi sta per intraprendere una nuova attività.

Pasquale Olandese

About Pasquale Olandese

Dal 2007 inizia il nuovo percorso nell’ambito della Comunicazione e Marketing con l’apertura dell’Agenzia Visual Art Design (VAD Agency), la quale in contemporanea entrava a far parte come agenzia affiliata, di un noto brand in franchising che si occupava di Mobile Marketing, e solo dopo 12 mesi, ricopriva il ruolo di Direzione Vendite Italia e Coordinatore Area Manager sullo Sviluppo del Brand a livello Nazionale. Da li in poi, grazie a numerosi corsi di formazione nella comunicazione e nel marketing, e, agli oltre 200 clienti seguiti personalmente nelle proprie aziende, acquisisce l’esperienza giusta per offrire il proprio supporto come Marketing Trainer ad importanti aziende non solo in Franchising. E grazie a questa esperienza diretta all'interno del Franchising, che gli ha permesso di toccare con mano tutti gli step del franchising stesso, e vivendo in prima persona le difficoltà che, un potenziale futuro imprenditore nel franchising ha quando deve valutare un'opportunità, solo allora, decide di creare il primo portale a parlare di Orientamento al Franchising, e di dare "man forte" al buon franchising.